On line

Le direttive del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi del 2013 hanno consentito l’utilizzo dei colloqui on line come metodo utile alle persone che non possono recarsi fisicamente nello studio dello psicologo.

– Lavoratori impossibilitati dagli orari di lavoro a recarsi allo stdio del professionista
– Persone italiane che si trovano in paesi stranieri dove non riescono a trovare un professionista che pari la loro lingua
– Persone che, per vari motivi, non riescono a spostarsi fisicamente e necessitano di un supporto di un professionista a distanza
– Avere la possibilità di scegliere un professionista ancora prima di affidarsi

Ricordo che la consulenza on line è di fatto una terapia personalizzata che prevede un rapporto professionale tra lo psicologo e il cliente, va quindi distinta dalle indicazioni anonime del tipo “chiedi allo psicologo” poichè non si tratta di consigli una tantum.

Nella consulenza psicologica efficace, il cliente deve aver la possibilità di fare domande e proporre le sue perplessità. Lo psicologo deve poter esercitare la sua professione indagando i significati delle richieste.

Diversamente va intesa la valutazione psicodiagnostica, dove è necessario recarsi a studio del professionista che deve somministrare i test di valutazione e prove psicodiagnostiche.

Il servizio è rivolto a maggiorenni e eseguito in lingua italiana.
I soggetti con diagnosi accertata di disturbi mentali devono essere seguiti presso i propri terapeuti e viene sconsigliato il colloquio on line.
Le persone già in cura presso altri psicologi o psicoterapeuti non possono essere presi in carico.

Per contattarmi potete scrivere al mio indirizzo email, sarà mia cura rispondere dando indicazioni sulle modalità di colloquio via Skype o con altre modalità on line.